Articoli

“Il gioiello nel Sistema Moda”. Presentazione del libro

Il volume “Il Gioiello nel Sistema Moda. Storia, Design, produzione“, edizioni Skira, a cura di Bianca"Il gioiello nel Sistema Moda". Presentazione del libro Cappello, sarà presentato martedì 12 settembre alle 18.30 alla Biblioteca della Moda, Via Alessandria 8, a Milano.

La curatrice presenzierà assistita dai rappresentanti dei marchi De Liguoro, Swarovski e Sharra Pagano. In qualità di moderatrice sarà presente la giornalista di Moda e Costume Maristella Campi.

È un appuntamento di rilievo che introduce nel panorama editoriale una noya di aggiornamento sullo status della moda legata al mondo dei preziosi.

Il volume

Il Gioiello nel Sistema Moda è una guida essenziale per conoscere la profonda relazione tra gioiello e abito dagli albori del moderno “sistema moda”, nel XIX secolo, sino al contemporaneo fashion system nei principali centri di irradiazione della moda internazionale.

L’affascinante mondo del gioiello per la Moda è raccontato in modo chiaro e approfondito nei suoi temi fondamentali, dalla terminologia e definizione del concetto all’atto creativo dello stilista al ruolo di interpretazione e inventiva del designer e del bigiottiere, svelando le dinamiche di progettazione e indagando lo sviluppo dei processi produttivi: dal prototipo alla sua trasformazione finale per il cliente, passando dall’ispirazione per arrivare al laboratorio, alle sfilate in passerella giungendo infine alle vetrine dei negozi e alla grande distribuzione.

Lavoro di ricerca

Un intenso e inedito lavoro di ricerca e di interviste sul campo traccia il percorso che intreccia gioiello, moda, design e artigianato con un particolare focus sulla contemporaneità e il crescente successo di questo prodotto nel mercato del fashion retail mondiale.

Un significativo corredo di immagini accompagna il testo, trasformando questo libro in una fonte di ispirazione e uno strumento indispensabile per gli addetti ai lavori così come per gli appassionati e i collezionisti.

Con testi di Bianca Cappello, Cristina Giorgetti, Samuele Magri, Maurizio Manca, Elisa Motterle, Alessandra Quattordio, Roberto Zanon.

Bianca Cappello, storica e critica del gioiello, è docente, coordinatore e curatore di conferenze e seminari sulla storia del gioiello e della bigiotteria, attività che completa con pubblicazioni su questo argomento. È curatore di mostre sul gioiello e sulla bigiotteria per musei ed enti pubblici, e consulente curatoriale di collezioni museali. Vive a Milano. Per Skira ha pubblicato Storia della Bigiotteria Italiana (2016) e Carta Preziosa, il design del gioiello di carta (2017).

Il Gioiello nel Sistema Moda. Storia, Design, produzione” è un libro in brossura di 184 pagine con 108 illustrazioni a colori e 41 in b/n (ISBN 978-88-572-3544-8). È in vendita al prezzo di €. 26,00.

Pandora si tinge di rosa

Pandora Rose: un tocco vintage e una bellezza sorprendente

Pandora dà la possibilità di creare un bracciale personale, unico, a seconda delle esperienza vissute, dei gusti e delle tendenze del momento. C’è chi preferisce crearlo a tema “famiglia”, chi a tema “amore” e chi invece colleziona semplicemente i charms che preferisce di più a livello estetico. Da oggi oltre all’oro e all’argento si può optare per una colorazione tenue e molto delicata, il rosa antico scegliendo la collezione “Pandora rose”. Si tratta di una lega di argento e rame con una placcatura in oro rosa 14k. I gioielli risultano essere incredibilmente luminosi, molto femminili. Hanno un look vintage che li rende unici e molto amati dalle donne di tutte le età.
Sono tutti rifiniti a mano, in ogni dettaglio. Passione e delicatezza insieme rispecchiano uno stile vittoriano, elegante e raffinato.
Pandora Rose è disponibile all’interno dei Concept Store, sull’Estore e in tutte le gioiellerie autorizzate come l’Antica gioielleria Cannoletta.

Per poter conservare la bellezza di ogni gioiello è bene seguire semplici indicazioni:

• Lucidarli con un panno morbido
• Per pulirli: utilizzare uno spazzolino a setole morbide, acqua tiepida e un detergente neutro. Risciacquare con acqua pulita e tamponare con un panno morbido asciutto. Se il prodotto è particolarmente sporco, immergerlo in acqua saponata per 5-10 minuti.
• Evitare l’uso di liquidi e lucidanti per argento, nonché la pulizia ad ultrasuoni. I panni da lucidatura PANDORA con detergenti non sono adatti alla pulizia dei prodotti PANDORA Rose. Nell’assortimento, PANDORA propone due tipi di panni da lucidatura. Uno (contrassegnato dal logo PANDORA) contiene del detergente; l’altro (contrassegnato da una “O” coronata”) non ne contiene.
• Non esporre i prodotti al contatto con sostanze chimiche; rimuoverli sempre prima di fare il bagno al mare o in piscina. Evitare il contatto con trucco, creme, profumi e lozioni.
• Evitare il contatto con superfici abrasive o ruvide. Conservare i prodotti PANDORA Rose separatamente in una scatola protettiva per ridurre ossidazione e graffi.
• I prodotti PANDORA Rose dovrebbero essere visionati da un orafo professionista almeno una volta all’anno. Occorre, inoltre, prestare particolare attenzione a chiusure, saldature e incastonature.
Pandora è un mondo magico, pieno di scintillìo e di bellezza.
, ,

Come e quanto cambia il Lusso

Indietro non si torna!Come e quanto cambia il Lusso

Nel mondo dei gioielli il Lusso e la sua suggestione ha sempre costituito l’aspetto trainante. Da qualche tempo, invece, la voglia di “apparire” è stata ridotta gradualmente fino a ricoprire oggi il ruolo di un semplice catalizzatore. Esattamente come lo sono tanti altri fattori.

I protagonisti del settore, ovvero i brand più significativi, sono spesso miopi di fronte ai cambiamenti. Le contromisure, almeno nel comparto dei gioielli, sono sempre arrivate dopo che le criticità si sono già manifestate in modo violento.

Occorre prendere atto che questo non è un periodo di mera transizione. I dati sono eloquenti e recitano cali molto preoccupanti anche per chi ha sempre sostenuto il comparto in virtù della classicità dell’offerta.

Il colosso Tiffany mostra un segno negativo che si avvicina alle due cifre, e altri mostrano grandi segni di debolezza che vanno anche oltre ai risultati numerici.

Signori, si cambia!

Non ci si rende conto che il pubblico è cambiato. L’incidenza delle donne, il cui grado di indipendenza è finalmente in crescita. Il reddito femminile che è destinato a salire a breve termine in modo importante. Il gusto che cambia anche in virtù dei nuovi stili di vita e anche di preferenze. Sono solo alcuni dei fattori che modificano il panorama in modo sostanziale e irreversibile.

Basta osservare l’atteggiamento dei giovani nei confronti dell’offerta tradizionale e del mercato del lusso. Oggi la reazione del consumatore risulta più responsabile e indipendente. Il solo lusso che viene accettato è quello che si esprime in termini culturali o di personalizzazione, che non ha nulla a che fare con i vecchi concetti.

I nuovi fenomeni della gioielleria hanno inoltre creato la confidenza con l’acquisto online. E stanno sbaragliando in modo maramaldeggiante la convinzione che “i preziosi non saranno mai acquistati in rete”. I dati invece, recitano l’esatto contrario.

Ed ecco che i negozi open-space dove ognuno trova l’ambiente che cerca. E battono con un tennistico 6-0 quelli caratterizzati dalle targhe di “Fornitore Reale”.

È il mondo che cambia, e adeguarsi non è un optional ma una necessità.

Richiamo degli Angeli: il gioiello delle donne

 Richiamo degli Angeli, brand dell’autentico chiama angeli, è considerato il vero gioiello delle donne.Richiamo degli Angeli: il gioiello delle donne
Ideale e beneaugurante per le donne in gravidanza o che la stanno cercando e portafortuna per tutte le altre.
Il brand Richiamo degli Angeli
racchiude l’essenza della femminilità, tutte le collezioni sono rivolte alle donne, in special modo a quelle in dolce attesa o che stanno cercando la gravidanza.
L’autentico chiama angeli,
ispirato alla tradizione messicana delle bole, è nato in Italia proprio con il brand Richiamo degli Angeli. Anche l’idea di dar vita ad una serie di gioielli ispirati a questa tradizione rivolta alle neo e future mamme nasce da un astoria magica, legata appunto al miracolo della Vita.
In seguito ai grandi consensi del pubblico femminile,
Richiamo degli Angeli ha ampliato la sua produzione, proponendo anche orecchini, bracciali e vari modelli di collane con chiama angeli. I gioielli, tutti realizzati da Mastri Orafi Toscani, in argento 925 sono così indomabili da qualsiasi donna, anche dalle giovanissime. Si tratta di gioielli raffinati e indossabili dalle donne più diverse, sono preziosi perfetti per qualsiasi outfit, dal più formale al più casual.
Il fascino e la magia della vera produzione orafa Made in Italy
racchiusa in semplici gioielli in argento, alla portata di tutti ed in grado di portare veramente fortuna ed un messaggio profondo a chi li indosserà.
Chiama Angeli Richiamo degli Angeli
Sede: Via Salvo D’Aquisto 48, Pescia (Toscana)
P.IVA 01794900470
Telefono: +39 331 57.14.860
Email: info@richiamodegliangeli.it