« | Home | »

Pandora, occhio alle imitazioni

Autore: Enrico | 13 dicembre 2013

Pandora, nell’ambito dell’attuale mercato dei preziosi, risulta probabilmente il marchio che vanta il maggior numero di tentativi di imitazione.

Pandora

Ai molti oggetti contraffatti, con i quali le forze di controllo della maison lottano quotidianamente, si aggiungono una miriadi di prodotti che più o meno legalmente si “atteggiano” in funzione del grande riscontro mediatico e di diffusione ottenuto da Pandora.

I controlli operati in rete sono costanti e instancabili ed evidenziano una serie di azioni legali e di interventi difensivi dell’immagine che hanno una cadenza a passo molto stretto.

Non bisogna neppure dimenticare, ma in questo caso si passa al campo del lecito, tutte quelle fabbriche che sfruttano in qualche modo la filosofia di cui Pandora è alfiere e primo porta-bandiera, avvero quella del gioiello componibile.

Ma esistono anche delle ragioni di fondo che risultano invalicabili per i competitor, quali ad esempio la grande raffinatezza della modelleria, l’alta cura e la qualità del dettaglio, e l’esclusività dei gioielli di Pandora, i quali costituiscono l’esempio vivente del concetto di lusso accessibile, ovvero quell’accessorio altamente qualificato che non si ottiene “solo” per denaro, ma che occorre saper conquistare in termini di gusto estetico e di appartenenza alla “tribù” del buon gusto.

In questo Pandora è stata ed è ancora oggi un’indiscussa protagonista, tanto che, unico esempio nel campo dei preziosi dell’attualità più recente, si trova ad avere a che fare con la disponibilità dei magazzini, spesso e volentieri insufficienti in relazione alla richiesta.

I Gioielli Pandora, infatti, non possono essere reperiti “ovunque” e meno che mai in rete, alla quale la maison ha dichiarato implicatamente “guerra” impedendo in modo perentorio ai propri concessionari ufficiali di vendere e diffondere materialmente il brand attraverso questo canale.

Ma anche rinunciando al sistema di vendita più gettonato del momento, Pandora non ha certo problemi di visibilità o comunque legati alla notorietà e/o alla richiesta.

Possiamo trovare i gioielli di Pandora solo ed esclusivamente nelle selezionatissime Gioiellerie concessionarie, molto spesso in stretta esclusiva di zona.

Questa scelta determina perciò a ricaduta, un’assenza di prodotto nella capillarità dei canali, condizione voluta espressamente per affermarne l’esclusività.

A sostegno di questa politica, molto vicina ad una filosofia, ma soprattutto a difesa dell’immagine del prodotto, Pandora accompagna da qualche giorno ogni proprio gioiello ad un “Certificato di Autenticità” che il gioielliere deve assoluytamente compilare innanzi all’acquirente e unirlo all’oggetto o agli oggetti venduti.

Il certificato contiene, oltre ovviamente a tutte le indicazioni relative alla descrizione dei gioielli, anche una breve esplicazione della politica di esclusività del marchio di Pandora.

Si apprende anche da questo documento, infatti, che tutti i gioielli di Pandora sono accuratamente rifiniti a mano, così come le gemme eventualmente incastonate sono incassate manualmente dagli esperti orafi della maison.

Viene sottolineato inoltre che l’acquisto di un gioiello Pandora originale è garantito anche dalla presenza del nominativo del gioielliere venditore sul sito istituzionale del brand.

Simpatica e emblematica anche l’avvertimento relativo ai charms in vetro di Murano, circa i quali si afferma che non possono essere, proprio per loro natura, identici l’uno all’altro.

Chiude il certificato una piccola sezione dedicata all’informazione per la cura di questi gioielli, che non si fa fatica a definire artistici.

Ricordiamo quindi questi brevi suggerimenti per poter godere appieno dell’arte orafa di Pandora e dell’esclusività assoluta delle sue creazioni.

Trovi i Gioielli Pandora anche presso Cannoletta Antica Gioielleria, Golden Point del brand, presso il punto vendita sito in Via Palazzo 50 a Sanremo, telefono 0184.570063, indirizzo email info@gioielleriacannoletta.it.

Categoria: Pandora | Nessun Commento »

:Pandora, occhio alle imitazioni :Pandora, occhio alle imitazioni :Pandora, occhio alle imitazioni

Commenti