« | Home | »

Bracciale OPS!Stud.

Autore: Fabio Dell'Orto | 5 luglio 2013

La vivacità e l’irriverenza di OPS! non conoscono limiti!…di Sweet Glamour

Il brand più colorato e fashion degli ultimi anni ci ha “viziate” con linee dinamiche, fresche, leggerissime e tintinnanti.

Ironia, colori sorbetto, resina profumata e dimensioni oversize sono le caratteristiche dei Bracciali OPS!Love, diventati un vero e proprio fenomeno cult grazie alla loro portabilità e allegria.

L’enorme successo ha portato alla Limited Edition di OPS!Lux, una trilogia preziosa e dalle sfumature più amate dalle donne: l’oro, l’argento e il nero.

Un’edizione che poi non è stata più limited, perchè anche lei ha avuto una richiesta tale che, se lo fosse stata, non sarebbe riuscita ad accontentare tutte!

Bracciale OPS!Stud. Giallo

Ora la OPS! lancia la linea OPS!Stud, dove il romanticismo dei maxi cuori che contraddistinguono le linee OPS! si sposa con l’anima rock delle borchie.

Il simbolo dell’amore di ogni bracciale acquista, infatti, un volto inedito grazie a ben diciannove borchie in acciaio.

Gli OPS!Stud hanno tutte le caratteristiche che hanno reso unici i Bracciali OPS: una catena grande e morbida in resina profumata, con Velvet Touch al tatto; il celebre maxi cuore con la tintinnante targhetta in acciaio e la scritta Lovely Designed in Italy e la chiusura T-Bar.

E poi il tocco metal delle borchie, che hanno contagiato tutto il mondo delle moda posandosi su borse, gioielli, scarpe e vestiti, fino a togliersi l’etichetta di dettaglio che sta bene solo ai look dark o punk. No!

Gli Ops!Stud sono perfetti anche con gli outfit romatici o bon ton, a cui conferiscono un tocco inedito di decisione, mentre completano in modo impeccabile gli stili più rock.

Bianco, nero e grigio sono le tonalità tra cui scegliere: colori neutri e impeccabili per le more, le bionde o le rosse, e che si adattano a tutto.

Le borchie di OPS!Stud…conquistano!

Categoria: OPS! | Nessun Commento »

:Bracciale OPS!Stud. :Bracciale OPS!Stud. :Bracciale OPS!Stud.

Commenti