« | Home | »

Louis Vuitton e Lorenz Baumer, quando un gioiello è perfezione

Autore: Fabio Dell'Orto | 10 novembre 2009

Gioielli Louis VuittonLouis Vuitton debutta nel settore dell’alta gioielleria e lo fa in grande stile. Con una collezione tutta dedicata al viaggio e con la collaborazione con il genio artistico del designer Lorenz Baumer, noto per aver lavorato in passato con Chanel.
Si tratta di L’Ame du Voyage, una collezione di gioielli molto particolare, fatta di pezzi unici e soprattutto realizzata con diamanti tagliati appositamente per l’occasione per Louis Vuitton.

La collezione interpreta dunque l’anima del viaggio, è costituita da pezzi dal design molto originale, fuori dal comune, che richiamano i posti più belli del mondo, luoghi lontani e ricchi di fascino.
In particolare i materiali sono preziosissimi: l’oro giallo e bianco, abbinati a granate, rubini, zaffiri, opali di fuoco e diamanti.

Questi ultimi, realizzati ad hoc per la maison francese, sono stati tagliati a forma di fiore o di stella, l’uno più arrotondato e l’altro con angoli più spigolosi, a rappresentare appunto i simboli del celebre marchio.
Tutti realizzati a mano con un processo lungo e difficoltoso e che presentano dalle 65 alle 77 sfaccettature, contro le 58 tradizionali.
Sei sono in tutto le linee della collezione L’Ame du Voyage accomunate da un forte elemento simbolico come il cerchio, che per il designer Lorenz Baumer rappresenta la perfezione.

Con queste caratteristiche Baumer intende rendere i gioielli Louis Vitton riconoscibili in tutto il mondo per la grande capacità artigianale che hanno alla base, oltre che per la creatività e la fantasia che fanno parte del Dna della maison.

Tags: ,

Categoria: Damiani, Notizie | Nessun Commento »

:Louis Vuitton e Lorenz Baumer, quando un gioiello è perfezione  :Louis Vuitton e Lorenz Baumer, quando un gioiello è perfezione  :Louis Vuitton e Lorenz Baumer, quando un gioiello è perfezione

Commenti