« | Home | »

La cura dei preziosi

Autore: Fabio Dell'Orto | 19 giugno 2012

Non molto tempo fa sul mio blog abbiamo parlato di diamanti… “Simbolo di eterno amore”.

Gioielli e Preziosi

Il gioiello che ci viene regalato é stato scelto accuratamente e viene selezionato per caratteristiche particolari.
Il taglio, il colore, la purezza della pietra e la montatura rigorosamente in oro bianco, per esaltare la luce del diamante.
Come possiamo ammirare nella versione di Alfieri & St.Jhon ref.2164a01, solitario con diamanti, che rispecchia la linea elegante e raffinata che contraddistingue la Maison.

Le donne, in particolare, hanno la preziosa abitudine di custodire i propri gioielli con estrema attenzione.
Periodicamente, portano al proprio gioielliere di fiducia, il loro preziosi.
Anelli, orecchini e girocolli vengono sottoposti a check-up per verificare lo stato delle griffe che mantengono ferma la pietra e nella maggiorparte dei casi viene richiesta la rodiatura perché con il tempo e la routine quotidiana i nostri gioielli possono apparire meno luminosi.

Che cos’é la rodiatura?

I gioielli vengono sottoposti a vari passaggi.
Come prima cosa vengono sgrassati, lavati e asciugati e grazie a un bagno galvanico, vengono ricoperti da un sottile strato di rodio, metallo prezioso che ha una quotazione pari a tre volte quella dell’oro.
In natura l’oro bianco ha un’aspetto opaco e giallognolo.Grazie a questo trattamento il nostro gioiello acquista un’aspetto brillate e bianco.

E’ buona abitudine, quindi, affidarsi al proprio gioielliere, che saprà sicuramente consigliarci per far sì che i nostri preziosi riacquistino il loro iniziale splendore.

Marco Parravicini Gioielleria Parravicini Varese.

Categoria: Notizie | Nessun Commento »

:La cura dei preziosi :La cura dei preziosi :La cura dei preziosi

Commenti