Gioielli 2009/2010: ritorno al passato e voglia di sognare

Tra le tendenze che sono state evidenziate per la stagione 2009/2010 in campo gioielli, una sicuramente interessante e che merita attenzione è quella che trae ispirazione dalla natura e che ricorda la filosofia dell’art nouveau.

E’ il risultato di una ricerca fatta dal Tjf Group, società inglese specializzata nell’analisi revisionale dei trends più significativi nel mercato della gioielleria e dei metalli preziosi.

Tren Gioielli Anno 2010

Il cliente oggi è sempre più sensibile ai temi sociali, alla beneficenza, all’ambiente.
C’è voglia di artigianalità, di raccontare una storia e di ribellarsi a tutto ciò che è standard.
Sono ancora attuali le charms, ma non scelte a caso: per esempio al bracciale si appendono simboli che raccontano il vissuto familiare, ricordi d’infanzia, ma anche il ritratto in miniatura di un amico o di un familiare.
Il gioiello così diventa narrativo, parla di sé e del proprio passato, trasmette voglia di sognare.

Sono poi molto apprezzati anche i gioielli-messaggio, che riportano una frase scritta, una poesia o una testimonianza.
Inoltre i preziosi diventano arte con la riproduzione di quadri famosi, attraverso pietre e smalti. Lo stesso metallo viene lavorato come se fosse una stoffa o una pelle.

[techtags:Gioielli]

Fabio Dell'Orto
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *