« | Home | »

Come e quanto cambia il Lusso

Autore: Enrico | 12 giugno 2017

Indietro non si torna!Come e quanto cambia il Lusso

Nel mondo dei gioielli il Lusso e la sua suggestione ha sempre costituito l’aspetto trainante. Da qualche tempo, invece, la voglia di “apparire” è stata ridotta gradualmente fino a ricoprire oggi il ruolo di un semplice catalizzatore. Esattamente come lo sono tanti altri fattori.

I protagonisti del settore, ovvero i brand più significativi, sono spesso miopi di fronte ai cambiamenti. Le contromisure, almeno nel comparto dei gioielli, sono sempre arrivate dopo che le criticità si sono già manifestate in modo violento.

Occorre prendere atto che questo non è un periodo di mera transizione. I dati sono eloquenti e recitano cali molto preoccupanti anche per chi ha sempre sostenuto il comparto in virtù della classicità dell’offerta.

Il colosso Tiffany mostra un segno negativo che si avvicina alle due cifre, e altri mostrano grandi segni di debolezza che vanno anche oltre ai risultati numerici.

Signori, si cambia!

Non ci si rende conto che il pubblico è cambiato. L’incidenza delle donne, il cui grado di indipendenza è finalmente in crescita. Il reddito femminile che è destinato a salire a breve termine in modo importante. Il gusto che cambia anche in virtù dei nuovi stili di vita e anche di preferenze. Sono solo alcuni dei fattori che modificano il panorama in modo sostanziale e irreversibile.

Basta osservare l’atteggiamento dei giovani nei confronti dell’offerta tradizionale e del mercato del lusso. Oggi la reazione del consumatore risulta più responsabile e indipendente. Il solo lusso che viene accettato è quello che si esprime in termini culturali o di personalizzazione, che non ha nulla a che fare con i vecchi concetti.

I nuovi fenomeni della gioielleria hanno inoltre creato la confidenza con l’acquisto online. E stanno sbaragliando in modo maramaldeggiante la convinzione che “i preziosi non saranno mai acquistati in rete”. I dati invece, recitano l’esatto contrario.

Ed ecco che i negozi open-space dove ognuno trova l’ambiente che cerca. E battono con un tennistico 6-0 quelli caratterizzati dalle targhe di “Fornitore Reale”.

È il mondo che cambia, e adeguarsi non è un optional ma una necessità.

Categoria: Analisi di settore, Eventi, Marchi Di Gioielleria | Nessun Commento »

:Come e quanto cambia il Lusso :Come e quanto cambia il Lusso :Come e quanto cambia il Lusso

Commenti