« | Home | »

Da OroArezzo segnali positivi per il comparto orafo italiano

Autore: admin | 14 aprile 2010

Da Oro Arezzo, fiera internazionale dell’oreficeria che si è svolta in questi giorni ad Arezzo arrivano segnali positivi.
Un successo per la città di Arezzo, per il comparto orafo locale e non solo. La manifestazione conferma la grande partecipazione di visitatori e la soddisfazione di operatori, buyers internazionali e organizzatori, primo fra tutti Arezzo Fiere e Congressi.

Un messaggio univoco quello che si è colto nelle conversazioni multilingue tra gli stand: la creatività made in Italy è viva nonostante la crisi ed è l’arma vincente con cui affrontare con ottimismo il futuro.

“Siamo soddisfatti per come si sta svolgendo OroArezzo – conferma Giovanni Tricca, Presidente di Arezzo Fiere e Congressi – ma soprattutto siamo contenti di poter constatare sul campo che la nuova strategia impostata dal management di Arezzo Fiere e Congressi si sia rivelata vincente. OroArezzo non è una semplice vetrina, bensì un “organismo” complesso che vuole essere un punto di riferimento per il comparto orafo italiano, con servizi e attività di promozione durante tutto l’anno e non solo nei giorni della Fiera.
E tutto questo è possibile grazie alla stretta collaborazione tra Arezzo Fiere e Congressi e tutti i principali interlocutori istituzionali che operano nel mondo della oreficeria aretina, un Comitato che finalmente supera i particolarismi al fine di raggiungere l’obiettivo comune.”
E tra gli elementi attivi del Comitato, il Consorzio Produttori Orafi Aretini ha presentato un nuovo progetto di business retail per l´industria orafa, uno studio di fattibilità che ha come obiettivo principale quello di sviluppare un nuovo modello di distribuzione, destinato al settore.

OroArezzo dunque, un bell’esempio di cooperazione costruttiva, arma sempre vincente; come confermato anche dal successo di Gold Up, la riuscita fusion tra oreficeria e alta moda e dalla bella esposizione di mobili d’antiquariato, che arredano la sala dove i buyers internazionali si intrattengono e stringono contatti e accordi.
Ma dalla Fiera escono anche indicazioni e suggerimenti su quelle che sono le tendenze da oggi ai prossimi mesi.

Con Premiere, iniziativa clou della quattro giorni aretina, una giuria di “critici esperti” (buyers internazionali e stampa di settore) sono emerse le creazioni di tendenza dei prossimi mesi, realizzate dalle aziende presenti in Fiera. Tutte caratterizzate dalla lavorazione con tecniche all’avanguardia unita alla tradizione creativa del design orafo italiano. I materiali sono tutti più tecnologici, acciaio, pelle, caucciù combinati a oro e pietre preziose.

Be Sociable, Share!

Categoria: Eventi | Nessun Commento »

:Da OroArezzo segnali positivi per il comparto orafo italiano :Da OroArezzo segnali positivi per il comparto orafo italiano :Da OroArezzo segnali positivi per il comparto orafo italiano

Commenti