« | Home | »

Gioielli De Grisogono a Baselworld 2010, la maestria nell’esaltare le curve

Autore: Fabio Dell'Orto | 27 marzo 2010

Era presente anche il marchio dell’alta gioielleria e orologeria De Grisogono a Baselworld 2010, con le nuove collezioni tutte da ammirare. Sempre molto raffinate, realizzate in metalli preziosi con diamanti che ne esaltano le forme e sempre innovative.
Quest’anno, infatti, la novità di De Grisogono sono le curve.

Collezione Estate Gioielli De Grisogono Geneve

Niente linee rette o tese. E soprattutto niente angoli o forme spezzate.
In questo 2010 Fawaz Gruosi, fondatore del brand di orologi e gioielli De grisogono, rivisita con sensibilità tutte le idee tradizionali della geometria.

Forte della sapiente bravura di artigiani appassionati, il marchio di orologi e gioielli creato da Fawaz Gruosi sottolinea una volta ancora la sua straordinaria capacità di rivoluzionare il mondo della gioielleria. Le nuove linee arrotondate e curve proposte da de Grisogono, caratterizzate da questa morbida impronta, scintillano alla luce dei diamanti e di una sfolgorante capacità inventiva.
Le sue nuove creazioni esibiscono purezza di linee, curve seducenti e volumi generosi.
I gioielli firmati de Grisogono – spesso asimmetrici e sempre inattesi – esaltano la femminilità delle donne che affrontano la vita osando, senza mai temere di esibire la loro sensualità.

Gemme selezionate con la massima cura e incastonate con incredibile maestria fanno di ogni creazione della Maison un oggetto infinitamente prezioso.
Coerente al suo stile, che lo porta instancabilmente a battere sentieri fin qui inesplorati, Fawaz Gruosi non esita a inserire nelle sue collezioni materiali inediti come il jais, una varietà di legno fossilizzato che si trova nel fondo degli oceani.
Scelto per dare vita a larghi bracciali contornati armoniosamente da diamanti, il jais di colore bruno ha la proprietà, dicono, di proteggere dagli influssi negativi e di tenere lontano il malocchio.

Con il suo gusto della sperimentazione, il fondatore e creatore della Maison de Grisogono continua così a sorprenderci: mescola i materiali, gioca con le pietre, scherza con i rilievi, alterna le ombre e le luci.
La sua è una impertinenza dosata con sapienza, un’intrigante leggerezza.
E questi misteriosi oggetti si trasformano in tesori che la donna elegante sfoggia, sicura del suo fascino.

L’oro si avvolge abbracciando il polso. All’orecchio, pendenti composti di anelli d’oro intrecciati sussurrano i loro segreti e oscillano al minimo movimento.
Al dito, in un turbine di anelli svariatissimi, gli zaffiri gialli intrecciano un dialogo con i diamanti e i diamanti neri – ancora un’allusione maliziosa all’audace creatività che ritma la storia della Maison da oltre 15 anni.

Tags:

Categoria: De Grisogono | Nessun Commento »

:Gioielli De Grisogono a Baselworld 2010, la maestria nell’esaltare le curve :Gioielli De Grisogono a Baselworld 2010, la maestria nell’esaltare le curve :Gioielli De Grisogono a Baselworld 2010, la maestria nell’esaltare le curve

Commenti