“Il gioiello nel Sistema Moda”. Presentazione del libro

Il volume “Il Gioiello nel Sistema Moda. Storia, Design, produzione“, edizioni Skira, a cura di Bianca"Il gioiello nel Sistema Moda". Presentazione del libro Cappello, sarà presentato martedì 12 settembre alle 18.30 alla Biblioteca della Moda, Via Alessandria 8, a Milano.

La curatrice presenzierà assistita dai rappresentanti dei marchi De Liguoro, Swarovski e Sharra Pagano. In qualità di moderatrice sarà presente la giornalista di Moda e Costume Maristella Campi.

È un appuntamento di rilievo che introduce nel panorama editoriale una noya di aggiornamento sullo status della moda legata al mondo dei preziosi.

Il volume

Il Gioiello nel Sistema Moda è una guida essenziale per conoscere la profonda relazione tra gioiello e abito dagli albori del moderno “sistema moda”, nel XIX secolo, sino al contemporaneo fashion system nei principali centri di irradiazione della moda internazionale.

L’affascinante mondo del gioiello per la Moda è raccontato in modo chiaro e approfondito nei suoi temi fondamentali, dalla terminologia e definizione del concetto all’atto creativo dello stilista al ruolo di interpretazione e inventiva del designer e del bigiottiere, svelando le dinamiche di progettazione e indagando lo sviluppo dei processi produttivi: dal prototipo alla sua trasformazione finale per il cliente, passando dall’ispirazione per arrivare al laboratorio, alle sfilate in passerella giungendo infine alle vetrine dei negozi e alla grande distribuzione.

Lavoro di ricerca

Un intenso e inedito lavoro di ricerca e di interviste sul campo traccia il percorso che intreccia gioiello, moda, design e artigianato con un particolare focus sulla contemporaneità e il crescente successo di questo prodotto nel mercato del fashion retail mondiale.

Un significativo corredo di immagini accompagna il testo, trasformando questo libro in una fonte di ispirazione e uno strumento indispensabile per gli addetti ai lavori così come per gli appassionati e i collezionisti.

Con testi di Bianca Cappello, Cristina Giorgetti, Samuele Magri, Maurizio Manca, Elisa Motterle, Alessandra Quattordio, Roberto Zanon.

Bianca Cappello, storica e critica del gioiello, è docente, coordinatore e curatore di conferenze e seminari sulla storia del gioiello e della bigiotteria, attività che completa con pubblicazioni su questo argomento. È curatore di mostre sul gioiello e sulla bigiotteria per musei ed enti pubblici, e consulente curatoriale di collezioni museali. Vive a Milano. Per Skira ha pubblicato Storia della Bigiotteria Italiana (2016) e Carta Preziosa, il design del gioiello di carta (2017).

Il Gioiello nel Sistema Moda. Storia, Design, produzione” è un libro in brossura di 184 pagine con 108 illustrazioni a colori e 41 in b/n (ISBN 978-88-572-3544-8). È in vendita al prezzo di €. 26,00.

,

ECOSJEWEL: Natura e tecnologia, un mix di successo

Ecologia e progresso: si può!ECOSJEWEL: Natura e tecnologia, un mix di successo

Si può essere eleganti, tecnologici e ecologici contemporaneamente. Lo dimostra con i fatti Ecosjewel, l’azienda italiana leader nel settore della Gioielleria ecologica e di significato.

Ecosjewel ha recentemente messo in rete la nuova versione del suo sito. Ed è riuscita in effetti a unire all’eleganza delle sue creazioni e al rispetto della Natura delle sue proposte, anche la nuova tecnologia del BOT.

In pratica siamo di fronte all’ultima più avanzata espressione nella robotizzazione delle informazioni. Il nome stesso, BOT, prende spunto dal termine ROBOT. Ma lo interpreta in modo molto proficuo per la comunicazione e la trasparenza nell’esposizione dei dati e per le risposte agli utenti.

Se interagiamo con la pagina Facebook di Ecosjewel avremo il piacere e il conforto di una risposta immediata ai nostri quesiti.

La risposta non sarà quella solita di circostanza, ma una vera e completa soddisfazione alle nostre esigenze.

Come funzionaECOSJEWEL: Natura e tecnologia, un mix di successo

Questa tecnologia, nello specifico prende il nome di CHATBOT. Essa consente di interagire in modo colloquiale ai massimi livelli con un operatore virtuale istruito a rispondere a tutte le nostre domande.

Il sistema, nuovo per il nostro paese e innovativo come tutte le proposte di Ecosjewel, è a livello sperimentale. È già però sicuramente in grado di svolgere lo stesso lavoro che farebbe un operatore competente, consentendo a questi ultimi di occuparsi dell’approfondimento. Un operatore paziente e puntuale. Preciso e competente. Non assillante e disponibile.

Il CHATBOT ci guiderà nella ricerca del gioiello o dell’accessorio più confacente al nostro gusto e alle nostre esigenze. Si preoccuperà inoltre di darci tutte le informazioni sotto l’aspetto economico. Ci rassicurerà portandoci in modo sicuro nella parte protetta del sito riservata ai dati salienti. E infine ci guiderà fino al momento dell’arrivo sul carrello e per l’acquisto.

Insomma, sarà come avere al nostro fianco un consulente personale che non ci assillerà con l’insistenza ma risponderà docilmente a tutte le nostre domande.

C’era bisogno di Ecosjewel nel mondo della Gioielleria. Un mondo da sempre piuttosto statico e restio alle innovazioni. Ecco quindi il modo giusto per entrare con successo nel terzo millennio.

, ,

Come e quanto cambia il Lusso

Indietro non si torna!Come e quanto cambia il Lusso

Nel mondo dei gioielli il Lusso e la sua suggestione ha sempre costituito l’aspetto trainante. Da qualche tempo, invece, la voglia di “apparire” è stata ridotta gradualmente fino a ricoprire oggi il ruolo di un semplice catalizzatore. Esattamente come lo sono tanti altri fattori.

I protagonisti del settore, ovvero i brand più significativi, sono spesso miopi di fronte ai cambiamenti. Le contromisure, almeno nel comparto dei gioielli, sono sempre arrivate dopo che le criticità si sono già manifestate in modo violento.

Occorre prendere atto che questo non è un periodo di mera transizione. I dati sono eloquenti e recitano cali molto preoccupanti anche per chi ha sempre sostenuto il comparto in virtù della classicità dell’offerta.

Il colosso Tiffany mostra un segno negativo che si avvicina alle due cifre, e altri mostrano grandi segni di debolezza che vanno anche oltre ai risultati numerici.

Signori, si cambia!

Non ci si rende conto che il pubblico è cambiato. L’incidenza delle donne, il cui grado di indipendenza è finalmente in crescita. Il reddito femminile che è destinato a salire a breve termine in modo importante. Il gusto che cambia anche in virtù dei nuovi stili di vita e anche di preferenze. Sono solo alcuni dei fattori che modificano il panorama in modo sostanziale e irreversibile.

Basta osservare l’atteggiamento dei giovani nei confronti dell’offerta tradizionale e del mercato del lusso. Oggi la reazione del consumatore risulta più responsabile e indipendente. Il solo lusso che viene accettato è quello che si esprime in termini culturali o di personalizzazione, che non ha nulla a che fare con i vecchi concetti.

I nuovi fenomeni della gioielleria hanno inoltre creato la confidenza con l’acquisto online. E stanno sbaragliando in modo maramaldeggiante la convinzione che “i preziosi non saranno mai acquistati in rete”. I dati invece, recitano l’esatto contrario.

Ed ecco che i negozi open-space dove ognuno trova l’ambiente che cerca. E battono con un tennistico 6-0 quelli caratterizzati dalle targhe di “Fornitore Reale”.

È il mondo che cambia, e adeguarsi non è un optional ma una necessità.

, ,

Emanuele Cannoletta e i mosaicisti italiani a Artigianato e Palazzo

Emanuele Cannoletta e i mosaicisti italiani a Artigianato e Palazzo

Heartbeat, i battiti del cuore, ultima creazione di Emanuele Cannoletta e Italian Mosaic.

Un gioiello che parte dal cuore

Si chiama Heartbeat ed evoca i battiti del cuore. È l’ultima creazione del Mastro Orafo sanremese Emanuele Cannoletta, realizzata in collaborazione con Italian Mosaic, il team dei più prestigiosi mosaicisti, anch’essi provenienti dalla Città dei Fiori.

L’incontro di queste due realtà ha generato un gioiello di alta scuola. Presenta le caratteristiche di un design moderno e tecniche realizzative di avanguardia.

Non a caso Heartbeat è stata scelta per essere esposta all’ultima edizione di Artigianato e Palazzo a Firenze. Si tratta della più importante manifestazione italiana del settore Artigianato.

La collana riproduce in modo stilizzato e adattato ad una indossabilità perfetta, i battiti del cuore. la loro intensità è evidenziata non solo dai picchi del tracciato. Notevole e molto gradevole il variare dei colori e dalla loro tonalità crescente e calante. Molto significativo il concentramento cromatico ai bordi del gioiello, a significare l’inizio e il culmine dell’emozione. Un vero colpo di genio dei mastri mosaicisti.

Emanuele Cannoletta e Italian Mosaic non sono nuovi ai circuiti internazionali.

Il pool di mosaicisti matuziani (www.italian-mosaic.com) hanno già esposto ad Artigianato e Palazzo nel 2015, e nello stesso anno a Made in Italy for me. Hanno riscosso grandi successi e sono molto apprezzati dalla critica internazionale.

Emanuele Cannoletta, laureato in Architettura a Genova e a Barcellona (Spagna), è diplomato Mastro Orafo presso l’Accademia delle Arti Orafe di Firenze. Sue opere sono state richieste ed esposte in numerose prestigiose location, tra cui, tra le più recenti, a Inhorgenta (Monaco di Baviera) e Shanghai (Salone Internazionale del Design).

Emanuele ha creato un marchio specializzato in creazione di pezzi unici che ha il nome di Lunamante (www.lunamante.com). Il nome è stato scelto in omaggio a Antonio Rubino, artista sanremese. Dirige l’azienda di famiglia Cannoletta Antica Gioielleria (www.gioielleriacannoletta.it). Produce inoltre le matrici per alcune prestigiose aziende internazionali di gioielleria.

Italian Mosaic si è affermata con valore in un campo che è tra i più suggestivi dell’Arte. La loro opera è apprezzata su scala mondiale in virtù della perizia e la professionalità delle loro creazioni.

Questa collana si aggiunge quindi alle opere uniche che caratterizzano la gioielleria contemporanea nel mondo. Essa prosegue con orgoglio la tradizione vincente della vocazione artistica del nostro Paese.

L’Italia ha sempre ricoperto il ruolo di leader nel comparto della gioielleria e della moda legata ai preziosi, fin dal tempo del mastro orafo Benvenuto Cellini, considerato unanimemente il più grande orafo di tutti i tempi.

 

Braccialetti Mana e l’evento Longboard Girls Crew Italy.

E’ iniziato Venerdì 26 Aprile 2013 un weekend alternativo all’insegna del Longboard, del buon cibo e di nuovi incontri, nel corso del quale MANA MINERAL KINGDOM è stato uno degli sponsor ufficiali che ha motivato e supportato le partecipanti fino a domenica 28 aprile 2013.

Il Progetto MANA nasce nella magica isola di Bali e ha dato vita a 12 braccialetti, ognuno con il suo cristallo e il suo significato basato sul concetto di cristallo-terapia (www.mana-mk.com).

L’energia dei cristalli ha sostenuto le ragazze, motivandole e spingendole a superare i loro limiti e le loro paure, durante il primo evento ufficiale italiano della Longboard Girls Crew Italy, evento tutto al femminile dedicato alla pratica di questo sport.

Sulle orme della Longboard Girls Crew, che da anni gira il mondo alla ricerca di nuove avventure, emozioni e spot, ragazze da tutta Italia si sono riunite a Sarzana in Liguria, dove nel corso di tre giorni hanno potuto conoscersi, divertirsi e trascorrere del tempo facendo ciò che le appassiona in tutta sicurezza.

Per tutta la giornata di sabato le rider hanno potuto girare su una strada chiusa espressamente per l’evento così da permetter loro di slashare senza preoccuparsi del traffico.

Nonostante le ragazze non si conoscessero tutte prima dell’evento hanno subito formato un gruppo unito che non si è lasciato intimidire neanche dalla pioggia che è scesa insistentemente per gran parte del giorno.

Al contrario le loro diverse abilità hanno garantito oltre ad un’atmosfera rilassata anche un miglioramento del livello generale.

Mana ha aiutato nella buona riuscita dell’evento dando una marcia in più alle partecipanti: il cristallo della mente ha stimolato la concentrazione -indispensabile in questo sport- mentre i cristalli della sicurezza e della forza hanno assistito le ragazze nei momenti più impegnativi, accrescendo carisma, coraggio, determinazione e forza fisica e permettendo loro di andare avanti per ore senza fermarsi.

I cristalli della pace, della protezione e dell’amore hanno creato un clima di serenità e complicità in cui ognuno si è sentito a proprio agio.

Il cristallo dei sogni, sommato alla determinazione delle ragazze, ha fatto sì che i desideri di ognuna si avverassero e che il sogno di creare una Longboard Girls Crew Italy operativa diventasse realtà.

Martina Torrione
per informazioni su prodotti “MANA Mineral Kingdom” inviare una mail a  info@mana-mk.com