Alvaro Soler per Brosway

By admin | agosto 24, 2016

Per ricominciare al meglio dopo le vacanze, cosa c’è di meglio che regalarsi qualcosa di bello, come un gioiello Brosway?

Ancor di più se il nuovo testimonial è semplicemente Wow!

Si tratta infatti di Alvaro Soler, il celebre creatore di hit che già nel suo nome esprime tutta la solarità che lo contraddistingue.

Alvaro Soler per Brosway Gioielli

Alvaro Soler per Brosway Gioielli

Il cantautore barcellonese di 25 anni ha raggiunto e superato i 120 milioni di visualizzazioni su Youtube con Sofia, brano diventato il tormentone dell’estate 2016; un successo toccato già nel 2015, quando con El Mismo Sol ha superato i 90 milioni di views, facendo cantare tutto il mondo.

Il giovane artista si è imposto all’attenzione internazionale quando è apparso sul piccolo schermo nel celebre format televisivo Tu Si Que Vales, diventando in breve tempo una star del pop latino in grado di far ballare chiunque.

Sofia, che ha raggiunto la vetta delle classifiche, ha preceduto l’album Eterno Agosto Edition, che ha visto collaborazioni importanti con Emma Marrone (nel brano Libre) e Max Gazzè (nella hit Sonrio).

Dopo due estati di grande successo, in autunno Alvaro Soler affronterà nuove sfide: al fianco di Fedez, Arisa e Manuel Agnelli, cantante degli Afterhours, sarà uno dei giudici della nuova edizione di X Factor, il talent show di Sky che ha fatto emergere grandi star; ma, soprattutto, sarà il nuovo testimonial della nuova campagna stampa Brosway (sponsor di X Factor), pronto a vantare un’ampia pianificazione sulle più importanti testate di moda, come Glamour, Diva e Donna, Chi, Grazia, Vanity Fair ed F.

Non solo stampa, ma anche tv: dal prossimo 16 ottobre, andrà in onda lo spot Brosway con Alvaro Soler sulle principali reti Mediaset, Canale 8, Real Time e Paramount, comunicando quel tripudio di emozioni che solo l’Amore, quello con la A maiuscola, sa donare.

Il commercial, accompagnato dalla canzone Sofia arrangiata in stile lounge, racconta di una storia ormai finita, ma ancora viva e ben presente nella mente e nel cuore, e che quindi torna a brillare proprio come i gioielli Brosway indossati dai due protagonisti, uno dei quali è appunto il solare Alvaro.

Lo spot, che in televisione durerà 30 secondi, sarà trasmesso anche via web, dove il fruitore potrà fare una full immersion di 3 minuti in questa storia da fiaba.

L’emozione che regalano i gioielli Brosway, però, dura molto, molto di più!

Il marchio leader nella gioielleria fashion ha in serbo nuove collezioni vivaci e giovanili, impreziosite dai caldi riflessi dell’oro rosa, colorate dalle mille sfaccetture delle pietre naturali, e con forme che arricchiscono i polsi, i lineamenti del viso e il decolletè.

Con Brosway e con Alvaro Soler, l’arrivo dell’autunno sarà una gioia!

Topics: BrosWay Jewels | Nessun Commento »

:Alvaro Soler per Brosway :Alvaro Soler per Brosway :Alvaro Soler per Brosway

Kidult Gioielli, il bimbo che è in noi

By Enrico | agosto 17, 2016

Kidult costituisce un esempio pressoché unico nella gioielleria di concetto, e lo dimostra già dal suo stesso nome.

Il termine “kidult” è infatti un neologismo coniato dalla stessa maison, ed è la contrazione tra i termini “kid” e “adult”, bimbo e adulto. Ed è infatti collocata in un range ideologico che piace ai giovani … di tutte le età.

Il design sempre fresco e positivo ispira serenità e ottimismo, che se ci pensiamo bene sono le Kidult Gioielli, il bimbo che è in noicaratteristiche che rendono sereni i bimbi e indimenticabile quel periodo della nostra vita in cui tutto appare rosa.

Vestire Kidult, diviene quindi non solo un piacere estetico, che viene comunque soddisfatto dalla bellezza delle creazioni, ma creatività esso stesso, perché ci consente di indossare non solo un gioiello ma uno stile di vita.

E questo concetto ci è chiaro immediatamente e ogni qualvolta sfogliamo il ricco catalogo della maison, fatto di piccole cose, che come ben sappiamo sono quelle che rendono la vita piacevole.

Non è necessario addobbarsi con costosi ninnoli, perché sono le accessibilissime creazioni di Kidult a darci quella gioia di vivere che nella convulsa vita del terzo millennio migliorano il nostro tenore di vita e lo rendono piacevole.

Non a caso il motivo di fondo del marchio è :”Mettiti in gioco”. Solo la consapevolezza di sapere chi sei in realtà può darti la felicità. E guardare il mondo con gli occhi innocenti di un bimbo è forse la soluzione più semplice e a “portata d’uomo” che possediamo.

Trovi Kidult a partire da prezzi che partono da €. 25,00, ma li trovi dappertutto: rivolgiti solo alle più esclusive e prestigiose gioiellerie.

Kidult, non sono oggetti ma concetti!

Topics: Kidult | Nessun Commento »

:Kidult Gioielli, il bimbo che è in noi :Kidult Gioielli, il bimbo che è in noi :Kidult Gioielli, il bimbo che è in noi

Tanzanite: rarità e bellezza

By Enrico | agosto 10, 2016

Tanzanite: rarità e bellezzaForse non tutti sanno che la Tanzanite è una delle gemme più rare del mondo, se non altro perché la si trova esclusivamente in una zona circoscritta alle miniere della Tanzania, e precisamente nella provincia di Kiteto alle pendici delle colline di Merelani nella regione di Arusha.

Si tratta di una speciale varietà di Zoisite, gemma che solitamente si presenta di in bel colore verde, ma che nella Tanzanite si trasforma in un bel blu violetto dalla tonalità molto simile al blu un po’ più deciso di alcuni zaffiri di Ceylon.

Stiamo parlando di un cristallo di qualità da gemma, per cui molto bello esteticamente e in possesso di tutte quelle caratteristiche che la rendono appetibile in gioielleria.

Da qualche tempo infatti la Tanzanite è entrata nel mondo dei gioielli, e lo ha fatto attraverso creatori che apprezzano le belle sfumature cromatiche di questa gemma, ma in un primo tempo Tanzanite: rarità e bellezzaprobabilmente attirati dalla sua rarità.

Nonostante ciò la Tanzanite si trova sul mercato a prezzi accessibili, in quanto il grosso pubblico non ha ancora imparato a conoscerla.

Mineralogicamente è una pietra della classe dei sorosilicati e appartiene al gruppo trimetrico ed al sistema ortorombico. La sua durezza è sufficientemente rassicurante (6/7 della scala Mohs) e si presta quindi ad essere incastonata anche in anelli e in gioielli di stile moderno.

È una gemma molto giovane, nel senso che è stata scoperta molto recentemente, per cui si conoscono dati storici certi.

La prima fu infatti rinvenuta a Kiteto nel 1967 da Ndugu Jumanne Ngoma.

Tanzanite: rarità e bellezzaMolto interessante il motivo della scelta del nome. In un primo tempo, dopo le analisi della prima gemma rinvenuta, la si voleva chiamare Zoisite blu, ma ci si rese conto che pronunciata in Inglese con l’accento del luogo, il termine assomigliava troppo alla parola “suicide” (=suicidio). Probabilmente per scaramanzia, quindi, si cerco un altro nome. Alla denominazione definitiva provvide la maison Tiffany, la quale prese a nominarla “Tanzanite” in riferimento all’unico luogo in cui si può trovare, la Tanzania.

La Tanzanite è spesso protagonista anche di argomenti fenomenici. Il suo pleocroismo, ovvero la capacità di cambiare tonalità a seconda della direzione da cui la si guarda, può in alcuni casi essere abbastanza evidente e passare da sfumature viola ad altre addirittura rosse, mantenendo ovviamente il colore di fondo blu violaceo.

Viene rinvenuta incassata in rocce metamorfiche: lo gneiss grafitico. D’altra parte la zona di rinvenimento non è certo lontana dal Kilimangiaro e da altre montagne di origine vulcanica.

La Tanzanite non può mancare nella collezione di un appassionato.

Enrico Cannoletta – Graduate Gemologist (GIA)

Topics: Gemme E Pietre | Nessun Commento »

:Tanzanite: rarità e bellezza :Tanzanite: rarità e bellezza :Tanzanite: rarità e bellezza

Gemmologia: la scienza del mondo dei preziosi

By Enrico | agosto 3, 2016

Chi ama la Gioielleria e il bello in genere, prima o poi incontra sul suo cammino la Gemmologia.

È la scienza che studia le pietre preziose sia in ambito fisico-chimico che del loro utilizzo in gioielleria.

Si ricorre al Gemmologo quando si vuole la certezza della qualità della gemma in questione, oppure se ne vuole scoprire l’origine naturale o artificiale. Oppure ancora quando se ne vogliono conoscere le caratteristiche peculiari: perché ogni gemma è unica e irripetibile.

E c’è addirittura chi, attraverso la collezione di gemme, che se si seguono alcuni elementari criteri non è costosa, ne ha fatto un piacevole hobby, che permette di divertirsi, investire oculatamente piccole o grandi cifre, e indossare gioielli unici.

Attraverso la Gemmologia si può ad esempio imparare che la gemma più rara del mondo non è la piùGemmologia: la scienza del mondo dei preziosi costosa, ed è anzi alla portata di tutti, oppure che esistono varietà della stessa specie che non immagineremmo così affini, come ad esempio Acquamarina e Smeraldo (entrambi Berilli).

Si avrà la cognizione che due tra le più preziose e famose gemme, il Rubino e lo Zaffiro, sono in realtà sorelle, essendo entrambe Corindoni, e che hanno una durezza di appena un grado inferiore a quella del Diamante.

Oppure che Perla e Ambra sono due gemme organiche, derivanti la prima dal mondo animale e la seconda da quello vegetale.

Diverrà consueta la conoscenza dell’Ametrino, una gemma divisa in due colori netti e distinti, o la Tormalina Watermelon (anguria) che si presenta coi colori interni di questo frutto, verde, gialla e rossa.

Senza dimenticare gli aspetti storici, che abbracciano anche i metodi che in passato vedevano utilizzare le gemme in ambito curativo. E tanto altro ancora.

Insomma un vero universo nel quale immergersi e che ci riserva sorprese sotto ogni forma: appagherà l’occhio con colori inimmaginabili, placherà la nostra curiosità, e soddisferà il nostro gusto estetico con “prodotti della Natura” che l’immaginazione umana non avrebbe potuto neppure concepire.

Verificando i costi delle gemme “sciolte” ci si può veramente sorprendere in positivo, e creare su esse il proprio gioiello personalizzato.

Topics: Gemme E Pietre | Nessun Commento »

:Gemmologia: la scienza del mondo dei preziosi :Gemmologia: la scienza del mondo dei preziosi :Gemmologia: la scienza del mondo dei preziosi

Uno de 50, distinguersi dal branco

By Enrico | luglio 27, 2016

Uno de 50 è uno dei pochi brand nel panorama mondiale della Gioielleria che dichiara le sue intenzioni anche col nome.

“Unodesinquenta”, come si pronuncia nell’originale spagnolo, significa proprio quello che sembra: il tuo gioiello è 1 su 50. Quando nacque, infatti, produceva solo ed esclusivamente 50 pezzi dello stesso modello e poi più. Magari ora questa proporzione non sarà più matematicamente esatta, vista la grande diffusione e lo straordinario successo mondiale che la maison ha riscosso, ma conserva sempre una grande attenzione a non creare troppa “folla” che vesta lo stesso articolo.

Il catalogo di Uno de 50 si presta molto a questa varietà che diviene una piacevole questione di scelta Uno de 50, distinguersi dal brancoper chi ama l’eleganza sbarazzina del terzo millennio, e nello stesso tempo vuole affermare la propria personalità e unicità in un mondo che corre il rischio di diventare troppo “omogeneizzato”.

Ne derivano quindi una filosofia ed una concettualità che oltrepassano le logiche della moda di un momento, ma che al contrario divengono standard effettivi nel pensiero dei designer del comparto dei preziosi.

Non più lusso fine a se stesso, ma mirato all’esternazione del proprio essere, in una cultura che lungi da essere quella del denaro diviene quella dell’esclusività e del buon gusto.

D’altra parte i designer di Uno de 50 hanno già dimostrato ampiamente di saperci fare e di essere in grado di interpretare i gusti della donna e dell’uomo del terzo millennio, proiettati certo nell’espressione di valori tipici della nostra epoca, che, giusto o sbagliato che sia, sono diversi da quelli di tutte le generazioni che ci hanno preceduti.

Quindi Uno de 50 come alfiere e portabandiera orgoglioso della nostra cultura attuale, che non deve e non vuole soggiacere ai trend che furono dei nostri predecessori, ma che ambisce a lasciare anch’essa un segno indelebile nella Storia

Uno de 50, qualcosa in più di semplice gioielleria: uno modo d’essere e la fierezza di dimostrarlo!

Topics: Uno de 50 | Nessun Commento »

:Uno de 50, distinguersi dal branco :Uno de 50, distinguersi dal branco :Uno de 50, distinguersi dal branco « Post Precendenti